username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mare... dentro

Rincorro onde dentro questo mio profondo blu,
discendo nei tuoi abissi senza tregua,
ad ogni tuo sospiro alzerò lo sguardo,
ad ogni tua parola resterò sorpreso.

Cuore in tempesta che ancor non si placa,
di tue parole ne faccio ventaglio,
d' aria fresca e dolci acque il mio cuor richiede,
solo tu potrai darmi ciò che darà pace.

Anima mia perchè sei triste,
il di che ti rivedrò sarai in tumulto,
regger potrà questa mia gioia immensa,
l' attesa è lunga.

Impaziente io sono,
non è giusto, lo so,
però ciò che preme dentro me
non mi da respiro, l' ansia è forte.

Pace avrò solo quando mi sarai ancor vicino,
berrò alla tua fonte della tranquillità,
trarrò i remi in barca e da te mi lascerò trasportare,
in questo infinito mare che ci cullerà finalmente... insieme.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Marcello Insinna il 17/04/2011 01:49
    la dipendenza dell'amore:molto bella!
  • Maurizio Patrocinio il 13/05/2008 17:01
    Grazie Giacomo, è proprio quello che intendo io. amore infinito come il mare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0