PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gentile

Ho fatto un sogno
strambo:
... pollici segnati da piccoli
solchi scuri e...
acqua chimica e limaia
l’hanno scavata
indurita

tante volte si sarà serrata
sui mandrini

poi, la sua mano destra ha stretto
la mia
sorridendo

Buongiorno... Chi? ma è proprio Prodi!?
Il Professore.?!?

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • bruno guidotti il 14/06/2008 05:20
    Bravo Alberto, bella poesia.
  • bruno guidotti il 07/06/2008 16:47
    Carissimo amico, sono nato qualche bell'annetto prima di te, non ho fatto il tornitore come mestiere, ma sono stato prima un impiegato postale (Besana Brianza) e poi il direttore in altri uffici postali sparsi qua e là, da ragazzo ho fatto le scuole tecniche industriali all'epoca quelle dell'avviamento a Roma, sono romano e ti mi hai fatto ricordare quei tempi lontani quando alle ore di laboratorio si lavorava al tornio, quanti casini, mi viene da sorridere ora... ciao Bruno.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0