PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ti rincontrerò

Se ti rincontrerò e sarai
una terrificante vecchia,
dall'occhio opaco
e il dente traballante.

Se ci sarò e saremo,
da quì tra quarant'anni,
due antiche tartarughe
dal cuore inaridito.

Riconoscerò le rughe
della tua pelle gialla,
e il tuo viso che è il mio,
di eterni amanti divisi.

Rivedrò quel corpo adorato,
i penduli e inutili seni,
sull'epa debordante,
e le idropiche gambe.

Con i capelli imbiancati
ed il bel viso crollato,
dove il trucco sarà
maschera di carnevale.

Ebbene io so già che
un anno o dieci o mille,
non potranno lenire,
la stretta del mio cuore.

Perchè di te non ho amato
solo il corpo suntuoso,
o gli occhi, il viso, la voce
e i tuoi vivi capelli.

Ma quel che ho visto in te
è un essere di luce,
amato ed inesorabile,
padrone del mio destino.

Così serbo un gioiello,
piccolo ma splendente,
celato dentro al cuore,
da offrirti se ti vedrò.

È indifferente al tempo,
forgiato dal dolore,
immune al tuo rancore,
ed è il mio amor per te.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Anonimo il 28/05/2009 12:55
    l'amore vero è eterno, non si cura di quello che appare agli occhi, non si cura del tempo che scorre nella lontananza. Se era amore, tornerà magnifico e imponente al solo incrociarsi degli sguardi.
  • Cinzia Gargiulo il 04/12/2008 12:44
    Il vero amore non può poggiarsi solo sull'esteriorità proprio perchè il tempo ci segna e ci cambia e quindi al minimo cambiamento crollerebbe... Amore è saper scorgere l' "essere di luce" che è nell'altro, quello che resta immutabile nel tempo.
    Se lei ti ha guardato come un pazzo mi viene da pensare che noi donne siamo incontentabili, cerchiamo tanto un uomo che ci ami e quando lo troviamo non siamo neanche in grado di riconoscerlo... e forse come dice Miranda non era la donna giusta per te... In tal caso non aver paura di amare ancora e soprattutto di mostrare i tuoi sentimenti perchè da qualche parte la donna giusta c'è ma potresti rischiare tu di non riconoscerla.
    Poesia molto bella.
    Un abbraccio.
  • Pablo X il 24/11/2008 18:24
    gliel'ho detto ma mi ha guardato come se fossi un pazzo da internare, bella Miranda, grazie per il commento.
  • Ada FIRINO il 11/07/2008 09:53
    Questa poesia mi ha fatto ricordare una frase di un "uomo" di soli 30 anni rivoltami tanti anni fa" Vorrei che tu adesso avessi 90 anni. Farei l'amore con te per dimostrarti quanto ti amo". Questo è vero amore ed io ci credo. Amore espresso abilmente in questi versi di Pablo X. Bravo!
  • Pablo X il 12/06/2008 12:10
    Grazie per il giovane uomo, è vero che gli uomini difficilmente vedano oltre la forma esteriore di una donna, e quando accade nemmeno le donne ci credono tanto sono condizionate dal loro apparire.
  • Pablo X il 31/05/2008 04:13
    Grazie per i commenti
  • Alessio Cosso il 30/05/2008 17:06
    Ma quel che ho visto in te
    è un essere di luce
    amato ed inesorabile
    padrone del mio destino

    ed è quello che ho visto anche io... in Lei...
    complimenti Pablo, mi hai toccato il cuore.
  • Pablo X il 16/05/2008 17:24
    Grazie per il commento, veramente questa che hai letto ha qualcghe sgrammaticatura, l'ho modificata, grazie comunque
  • Ugo Mastrogiovanni il 16/05/2008 16:44
    Spesso la poesia non è solamente un momento d’astrazione, a volte, come in questo caso, è raccontarsi, riferire ed esporre sentimenti e frammenti di vita e di cruda realtà. I versi di Pablo X sono veri e particolari; simpatici ed esclusivi non solo per il divertente argomento, ahimé, da me ben constatato, ma per struttura, forma e genere nuovo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0