PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dopo la Notte dei Cristalli 2 (Angius - Brumana)

Vana la tua imposizione,
avresti voluto cancellare il nostro popolo in una generazione,
ma gli angeli della morte vennero a cercarti nella notte
e tu rifiuto di sentina ne avesti le ossa rotte!

Credevi veramente d'essere immortale?!
Credevi veramente di poterci annientare?!

Lontani dove il tuo fiuto non potè arrivare ti attendemmo nella luce,
le nostre armi sgranarono pillole di morte, flagello ardente di chi ha più duro il cuore,
caporale boemo sacerdote della croce gammata, caldo sangue sprizzasti
quando nel nostro ciclone ti ritrovasti!!!

Credevi veramente d'essere immortale?!
Credevi veramente di poterci annientare?!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • laura cuppone il 16/05/2008 00:51
    bella!! guerrieri di luce...
    nella notte del giorno
    sarete pronti
    alla vertìità...
    complimenti a entrambi!!!
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0