PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

costruire sulla sabbia

ah...
fosse io grande come la mia angoscia
naufrago nel mare della solitudine
in grembo mortale ad onda pietosa
che in guerra fatale
e felicità
mi ritorni agli arenili striati dell'OBLIO.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • c m il 30/01/2010 14:56
    ti ringrazio andrea.
    solo una cosa, io non parlo di strati, ma di arenili striati, tutta un altra cosa.
    buonagiornata
  • Anonimo il 28/01/2010 16:38
    Danger, l'oblio non ha strati! Non esiste un oblio denso e un oblio semi denso. È un sostantivo forte, pieno. I termini, le parole hanno in poesia un senso diallelico. Comunque (scusate la deformazione professionale) la poesia è buona. Me gusta mas!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0