username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

LACRIME

Il tuo silenzio apparente
stanotte
sospira e soffre
slegato,
senza margini...
Così
il tuo sale,
caldo e copioso,
trova rifugio sul tuo cuscino,
straziato
dai tuoi singhiozzi
e i tuoi sospiri...

È lui che vuoi!
È lui il dolore più grande,
é lui che produce continuamente in te
la ragione del sorriso,
é lui il padrone dei tuoi pensieri d'amore...

... Ma non é lui che potrebbe ascoltarti,
non é lui che baci fingendo nel silenzio assordante...

Vorresti che la notte calasse come un'ombra amica,
che avesse un po’ di compassione,
che avesse mani
e ti accarezzasse il viso tremante,
dandoti un po' di pace
in un sogno
senza sogni...

Ma sei incontenibile come il tuo dolore...
E il tuo cuscino custodirà il segreto
e sarà il tuo compagno,
amico silenzioso e accogliente...

Come l’onda col suo tormentato scoglio.




(Liberamente (?!) tratta e spudoratamente (!) ispirata alla poesia "Lacrime" di Vittorio Fornasini)

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • Francesca La Torre il 06/12/2009 14:28
    ho trovato scritti con molta dolcezza e verità sentimenti già provati, bella.
  • manuela giorda il 21/05/2008 11:59
    Lacrime di dolore che scivolano calde e lente sul tuo cuscino, unico sfogo stringerlo a sè nella speranza che questo dolore immenso si plachi e che la notte come un dolce angelo venga presto ad asciugare le lacrime dai tuoi occhi e carezzare il volto, le membra e cancellare come per incanto questi dispiaceri, affinchè il giorno che verrà sia meno doloroso e porti con sè la speranza che il cuore trovi pace, e quell'amore tormentato si tramuti in amore infinito di gioia. Bellissima e commovente. un :bacio: Manuela.
  • augusto villa il 21/05/2008 10:53
    No, mai! ... ma lo sai... che danno dipendenza, le tue poesie?
  • Corrado Onorato il 21/05/2008 00:32
    È commovente... veramente bella... brava davvero!
  • laura cuppone il 20/05/2008 00:58
    ... hey...
    nessun fastidio...
    solo..
    un po' d'imbarazzo...
    non volevo sembrare superba...
    e nemmeno
    ipocrita...
    mi fa piacere...
    ma gli eccessi mi imbarazzano...
    tutto qui...


    grazie...
    sei dolce janco

    laura
  • laura cuppone il 20/05/2008 00:45
    si ange...
    anche se non so nemmeno
    se a Vittorio
    é piaciuta...


    va be..
    sono abituata con lui...
    e gli voglio davvero bene...
    anche se non lo sopporto proprio a volte...
    un abbraccio
    Laura
  • laura cuppone il 20/05/2008 00:42
    ... non vi é tempo..
    mai...
    per un cuscino
    e le sue povere
    sperdute
    e calde lacrime...

    grazie per la geniale Dea, ma mi sembra troppo davvero...
    grazie per la tua visita...
    invece questo
    é lusinghero...
    e di sicuro
    più gratificante...

    un abbraccio
    Laura
  • laura cuppone il 20/05/2008 00:36
    Raju...
    i tuoi passi sono onore per me
    in questa stanza
    invisibile
    .. di. spiriti invisibili
    ...
    grazie!!!
    Laura
  • laura cuppone il 20/05/2008 00:35
    flavia...
    che bella la tua visita...
    ti ringrazio!!
    un abbraccio
    Laura
  • laura cuppone il 20/05/2008 00:34
    grazie... augusto...
    ma non ti bastanp mai???
    :bacio:

    ciao Laura
  • laura cuppone il 20/05/2008 00:33
    Vinci...
    grazie...
    ma non é mia
    davvero...
    ho cercato di renderla tale...
    ma non é sentita
    come l'originale...
    ciao Laura
  • Anonimo il 19/05/2008 23:24
    Che dire Laura?
    già quella di Vittorio era triste e bella, ma la tua mi ha fatto sciogliere in un pianto di commozione...
    bellissimo il finale
    come l'onda con suo tormentato scoglio...
    Ti abbraccio
    Angelica
  • Raju Kp il 19/05/2008 19:35
    tormentato scoglio.. il dolore senza margini.. molto bella ciao raju
  • Anonimo il 19/05/2008 17:08
    Bella la descrizione di un dolore avvolgente (come l'abbraccio di sfogo ad un cuscino) e racchiuso in lacrime che inarrestabili scendono sul viso della protagonista..."Come l'onda col suo tormentato scoglio"...
    Molto intensa, un per te, Laura.
  • augusto villa il 19/05/2008 11:27
    :bacio:......:bacio:
    Tutti meritati... Toccato!!!..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0