accedi   |   crea nuovo account

Il Tetraedro

Il vento d'estate
disegna calde,
vermiglie chiazze
sulla tua linda pelle!
Distratto il verso
di un grillo
alimenta nella foschia
il desiderio di vivere!
Perdonami
non so proteggerTi!
Dovrei odiare il sole
se il Tuo soffrire
arroventasse il mare
e non scaldasse
il mio cuore castrato
dalla rabbia!
Ora il destino barcolla
nel dubbio pluridimensionale
come il Tetraedro irregolare
della Vita di cui
spesso s'ignora la superficie!

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • sara rota il 04/07/2007 08:35
    Un po' troppo complessa e ricercata la fine...
  • Ivan Iurato il 27/07/2006 14:15
    la poesia mi è piaciuta... l'unico appunto che mi sento di farti è relativo agli esclamativi... conferiscono un incedere un po' troppo altisonanti e, a mio avviso, un po' fuori luogo.. comunque un bello scritto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0