username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Preso dall'Amore

Come lui,
un piccolo fanciullo ammalato
dalla tenera compagna
d’Amore.

La sogna,
e di notte e di giorno
con sul capo un azzurro fiore;
si vedeva,
con la bella in un bacio,
sotto la pioggia abbracciati.

Dolcemente nel letto
a tenersi la mano.
Tutto era un sogno.

Sono solo un bimbo tristemente felice.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • romana il 17/01/2014 15:59
    Lirica tenerissima... amore, curiosità, innocenza. l'amore ha occhi e cuore buono...
  • Anonimo il 27/09/2009 08:51
    un misto di ingenuità
    e di innocenza
    e curiosità ci anima
    e amore

    molto bella...
  • Luisa Derossi il 26/09/2009 14:18
    bellissima poesia
  • Moni Flà il 13/10/2008 23:35
    Che tenera. Bravo davvero!
  • Ilaria Undini il 21/05/2008 19:43
    Oddio quanto ti capisco... mi ci rivedo in questa poesi... spesso uno pensa che quando è innamorato non è compreso nella sua dolcezza e nella sua semplicità da chi lo guarda... solo un altro innamorato può capire!
  • Ada FIRINO il 21/05/2008 14:07
    E tristemente e sorprendentemente bravo!
  • nicoletta spina il 20/05/2008 23:11
    Sembra una bellissima fiaba...
    l'amore può esser malattia, ma forse è la più bella che ci sia.
    Mi è piaciuta. Ciao bimbo tristemente felice.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0