accedi   |   crea nuovo account

Soffio nel vento

Soffio nel vento, aria nell'etere
Foglie canarine stanche di ripetere
Falciate dal muovere senz'amore
Regole giocanti che legano il giocatore

Crepuscolo dei sogni e delle idee,
arida alba del silenzio degli Dei
dighe di solitudine chiassosa
come un cuore senza sposa

Notte. Né immagini né voce
Chiaroscuri di una morte precoce
Lacrime dello spirito pulsante
Inabile a scuotere la gente

"E'questo il mondo dei grandi
fondato su catene giganti?"
Chiese il bimbo viandante
Ma senza risposta rimase errante.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • elio roberto rinaldi il 09/11/2009 18:43
    ok
  • Antonio M il 30/05/2008 18:24
    un grande pensatore (era anche un ingegnere... ma non spaziale ) concluse il suo trattato così: "Su ciò, di cui non si può parlare, si deve tacere.". Aveva ragione? Forse.
    Grazie del commento.