username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il forte

Caparbio salire la vita del forte
per tumuli di montagne
al vertice di attimi.

Il forte non cessa mai
di cadere, di credere.

Il forte non teme la fiamma
non lo ferma la cenere.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Riccardo Brumana il 27/09/2008 22:31

    grintosa!!! mi piace una cifra!!! bravo.
  • Paola Reda il 27/05/2008 08:28
    Tanta verità in questi pochi, ma bellissimi versi. Ma quanta fatica per affrontare la quotidianità! Per arrivare alla forza che descrivi ( la saggezza di vivere) dobbiamo abbattere montagne, sudando sangue... ma poi che sensazione appagante guardarsi indietro, stupirsi di se stessi e chiedersi: ma come ho fatto? Solo allora ci si sente "forti" con se stessi. E nè fiamma, nè cenere mettono più paura!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0