PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

crepe

crepe...
che si arrampicano
come mani sudicie
e oblunghe si snodano
come ginocchia tremano
si accavallano intrecciate
allacciate s'annodano
si sovrappongono
e cadono con un tonfo
in un'acqua di nero arrugginita.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • ELIO RIA il 10/02/2007 11:58
    Sono daccordo con Luigi Lucantoni.
  • Alessandro Barisone il 06/02/2007 14:15
    Bella!!!! Tutti noi simo travolti dalle nostre crepe!!! A rileggerci!!
  • Adriano Di Carlo il 06/02/2007 00:38
    il mio realistico era rispetto all'oggetto che descrivevano, gli impressionisti nn facevano certo figure astratte. sono d'accordo, volevano descrivere l'attimo e il momento. a me piacciono molto. perchè senza andare sull'astratto descrivendo solo un 'immagine, descrivono parte di loro stessi nell'attimo che hanno colto. ciao
  • Luigi Lucantoni il 05/02/2007 23:31
    Per me un poesia impressionista dovrebbe dare l'idea di qualcosa che si è visto attraverso le parole. Far vedere con le parole; un'impresa non facile.
    Un'immagine precisa tra l'altro si riferisce ad un istante preciso nel quale la si è vista. Credo sia ciò che volevano fare gli impressionisti. Un'impressione è qualcosa di profondo e momentaneo non di realistico altrimenti c'è un intento scientifico nel descriverla.
  • Adriano Di Carlo il 05/02/2007 23:21
    qual'è il fine che hai inteso tu?
  • Adriano Di Carlo il 05/02/2007 23:20
    ah si, per essere sintetica sangue lo è. sono documentato parecchio sull'impressionismo, e le immagini non sono nitide nè chiare ma spennellate per rappresentare l'immagine nel suo colore e nell'idea dell'oggetto secondo l'autore(sempre rispetto alla realtà, nn parlo di astrattismo). il mio boh era riguardo il mio nn saper trovare una parola di una categoria visiva che nn fosse impressioniste. ciao
  • Luigi Lucantoni il 05/02/2007 22:51
    Sicuramente il tuo fine non era quello che ho inteso io.
    Comunque se vuoi saperne di + sull'impressionismo documentati e forse capirai cosa intendevo. l'altra poesia la volevo definire breve, non semplice; sono stato frettoloso.
  • Adriano Di Carlo il 05/02/2007 22:35
    veramente l'impressionismo nn è sinonimo di chiarezza e di visività. semmai realismo. o concretismo boh. grazie di aver letto le mie poesie
  • Luigi Lucantoni il 05/02/2007 22:02
    È decisamente "visiva". Poco tempo fa avevo suggerito la categoria di poesie "impressioniste"
  • vito ferro il 05/09/2006 13:25
    potrebbe essere il testo di una canzone.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0