accedi   |   crea nuovo account

En to Pan a Carl Jung Julius Evola in Max Ernst

Il vecchio Alchimista

Cercava l’Oro

Fra i suoi neri capelli argentati



Otteneva soltanto lega di vili metalli

Cenere onirica esoterica incenerita di Fuoco


fumi di Zolfo in vaporosi fiumi

Scorrevano fra velenosi piombi

Nelle mutazioni dell’Islamico Tao

Rasayana Pao-p’u-tzu


Martoriavano in vana attesa di un volatile Mercurio

La sua carne devasta devastante putrefatta


Da Venerei Sali scendi di Acidi solforosi

Nella fornace sublime mente ornata

Di martellante Stagno

In Soli e Lune


L’atmosfera intorno a lui

Era in respirabile

Nerobiancorosso

Di corvino cigno in fenice

Uovo cosmico latteo rotorico uro borico



Non poteva aprire nessuna finestra

123

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • mauri huis il 21/02/2012 07:42
    Per la miseria! Che magnifica e magnificente rappresentazione di raffinata cultura e insieme universale godibilità. Vero e proprio fuoco d'artificio di parole ed emozioni a cui m'inchino riverente. E leggermente intimorito. Saluti, Capitano!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0