PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'equilibrista

Cammina, sul filo,
teso e sospeso
si muove leggero,
con la testa sempre in
alto, e lo sguardo
proteso in avanti,
preciso, si muove
con abilità, lui
sta attento a non fare mosse false,
un solo piede in fallo
e sarebbe per lui la fine
fa di tutto
per mantenere l’armonia,
ha paura? si certo che ha paura,
eppure son tante le acrobazie,
fanno parte
della sua vita,
e intanto la scena va avanti,
lo spettacolo continua,
Voi tutti applaudite

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 13/04/2010 20:54
    veramente bella, apprezzabile l'accostamento dell'equilibrista alla vita...
  • Riccardo Brumana il 14/09/2008 20:28
    una poesia in cui è facile identificarsi, brava!
  • Patrizia Cremona il 07/07/2008 14:25
    Poesia originale rispecchia l'apice della vita in modo filosofico "equilibrista"
    senso di forme astratte... paragonata a un cerchio di vita..
    dove noi siamo i protagonisti
    mi piace complimenti!
    ;- )))
  • Antonietta Di Costanzo il 28/05/2008 13:39
    Ciao Nicoletta, felice di ritrovarti, e sopratutto grazie per le belle parole!
  • nicoletta spina il 28/05/2008 13:11
    Carissima amica, bentornata!! Poesia ricca di spunti riflessivi,
    la ricerca di un equilibrio interiore spesso ci fa vacillare su una corda tesa sull'abisso, ed è molto difficile anche solo guardare avanti... un :bacio:
  • Antonietta Di Costanzo il 28/05/2008 10:47
    Grazie Vincenzo, sono stata per un periodo ferma, quasi mi nascondevo, ho avuto una profonda crisi, non mi piacevo più, non mi piaceva più quello che scrivevo, ho voluto ricominciare con questa poesia, e penso adesso che il motivo sia chiaro, mi auguro di non perdere più il mio equilibrio, ciaooo
  • Vincenzo Capitanucci il 28/05/2008 10:38
    Stupendo equilibrio da trovare.. su un filo... facendo salti mortali.. che mettono in crisi...
    v
  • Antonietta Di Costanzo il 28/05/2008 10:19
    Hai detto benissimo, ho accostato questa metafora alla vita, perchè da bambina e ancora adesso amo il circo, perchè la vita,è un continuo mantenersi in equilibrio, ci vuole poco a precipitare... ciao un abbraccio.:bacio:
  • Cinzia Gargiulo il 27/05/2008 23:36
    Poesia molto bella Antonietta.
    Ho visto dinanzi ai miei occhi gli equilibristi che da bambina guardavo affascinata al circo, ma mi ha fatto anche pensare che, metaforicamente, nella vita siamo tutti un po' equilibristi.
    Un :bacio:

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0