PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il giorno dell' assunta

Il giorno dell' Assunta

Gli amori ed il vento
la Casa di Dio
chi osserva trafitta la lancia
e mani
nodose catene
trascinate e sospese.

Giunti lassù
lo spiano
su tre lati il vallone
e brividi in punta
scoperti
incautamente chiamati.

I banchi la navata
quella corsa
liberi
il rimbombo lo svolazzo
è di un foglio
splendore
sacrilegio s' aggira.

Madre che guarda
il tempo vestito al mattino
scoperto il colore
ma non quel segreto
è di un figlio capite
che corre che ride
è il sole che torna.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 10/06/2009 19:56
    bravo bravo sì

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0