PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

RICHIAMO

La bambina
Guardò il cielo
Attraverso fitte strisce di foglie
Che si mossero al soffio del vento
Pronto,
Attento..
L’estate si pronunciò
Distratta,
Creando danze
Dalle strane forme
Tra le nuvole,
Senza meta…
La bambina
Si alzò
Dando un respiro
Al respiro ampio
Del bosco..

Udì un suono
Passarle accanto,
Senza toccarla,
Poiché non era
La sua Onda,
Ma risacca
E la sua antica eco…

Sistemò
Le ultime sue piccole
Cose,
Chiudendole in un fazzoletto
Col nodo piccolo
E stretto…

Guardò l’alba e il buio
Darsi il cambio,
Entrando
L’uno nell’altra,
Per pochi istanti,
Sfiorandosi
Nel sempre…


Raccolse nelle mani
Un po’ di terra,
La annusò,
Ne riconobbe l’umido profumo
E decise di portarla con sé
Per dissolverla
Nel suo universo d’acqua…

Nei suoi occhi
Si specchiò il lampo…
Il Richiamo
La colpì
In pieno petto,
Fermandola nell’Istante…
Nel Desiderio…
Imperitura ….

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Daniela Bonifazi il 29/09/2012 17:40
    Un accattivante quadro d'insieme, denso di eventi naturali quasi personificati nelle loro manifestazioni. Molto bella l'immagine della bambina, protagonista e spettatrice. La tua poesia lascia il segno. Veramente bravo!
  • laura cuppone il 05/12/2008 17:16
    ... grazie dolce...
    tvb..

    che ci fai a casa???????
  • Dolce Sorriso il 05/12/2008 15:07
    come ho fatto a farmi scappare questa!
    molto bella
    un bacio
  • laura cuppone il 30/11/2008 11:11
    Ciao luigi...
    che bello il tuo bacino di stamane...

    grazie!
    laura
  • luigi deluca il 30/11/2008 07:34
    ... La bambina
    Si alzò
    Dando un respiro
    Al respiro ampio
    Del bosco..

    ehi, "Fatina", è bello leggere dei tuoi boschi incantati
    abitati da così dolci bambine
  • laura cuppone il 30/05/2008 11:44
    Paturnie???
    sei davvero unico.. Augusto..

    un abbraccio
    Laura
  • augusto villa il 29/05/2008 14:13
    ... Eccheccavoliiiii... maccherroba!!!... bellissima... velata da una intensa malinconia... Mah... o son'io?... dovro' rileggerla attentamente quando non saro qui... con le mie "paturnie"... Ciao Laura!!!
  • laura cuppone il 29/05/2008 00:45
    ......
    :bacio:
    Laura
  • laura cuppone il 29/05/2008 00:30
    Vinci...
    ciao
    grazie... sognare
    che spettacolo, eh?

    ciao Laura
  • laura cuppone il 28/05/2008 23:41
    Ciao Salva...
    grazie...
    adoro l'estate..
    forse perché sono nata
    in inverno...
    felice ti sia piaciuta.
    Laura
  • laura cuppone il 28/05/2008 23:39
    ... sono contenta
    che dia pace... serenità...
    é vero... non ha fine...
    come il suo
    significato...

    dì pure ciò che vuoi...
    grazie e ciao Janco B.
  • Anonimo il 28/05/2008 23:38
    molto bella Laura il bosco d'estate da cornice, l'ingenuità e i suoi pericoli, ma la caparbietà imperitura della padronanza tra la misteriosa natura. ciao salva bravissima ancora.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0