username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Crudelmente Bella

È criminale
questa tua bellezza
che senza pena
mi spari addosso
e mi destabilizzi
come un sisma che scuote
le fondamenta d’argilla
del mio sistema nervoso

Un cancro al cervello
di te l’ossessione
che uccide crudele
la mia ragione

Crudelmente Bella
come un fiore che sboccia
tra la cenere fredda

È criminale
questo tuo profumo
che come veleno
mi vomita in gola
voglie malate
che mi fanno male
bruciando farfalle
tra le mie viscere

Affondo immobile
tra i rovi di un’alba
che mi morde il cuore
come nebbia carnivora

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Maurizio Patrocinio il 04/07/2008 07:52
    L'universo femminile a volte è veramente crudo ma aiuta a stare con i piedi per terra. Mio parere ovviamente. Bellissima. Maurizio
  • simona bertocchi il 15/06/2008 08:14
    Mai pensato a farne una canzone???? È musicale e bellissimma... te lo dice una donna. Simona
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 01/06/2008 12:31
    o dea... ma questa bellezza fa davvero paura ... scherzavo
  • Anonimo il 29/05/2008 09:19
    M'hai fatto riflettere sulla recrudescenza della criminalità femminile e m'hai ricordato di quando anch'io n'ero (quasi) terrorizzato. Grazie
  • nicoletta spina il 28/05/2008 22:31
    Ho sentito a volte questa frase: "sei bella da star male"
    Ma come l'hai descritta tu in questa poesia... beh... sei stato bravissimo, visioni forti e viscerali, bellissima scelta di parole.
    Complimenti
  • Anonimo il 28/05/2008 22:16
    bellissima Alessandro ma lei potrebbe ricambiare, c'è sempre un appiglio con gli amori impossibili. ciao salcod

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0