PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In Torpore

A sussurare parole
Ad udire la musicalità dell'anima
A baciare l'aria
A sfiorare con la lingua perle di pioggia
A guardare le lacrime disperate scivolare lungo le pareti del mondo
A stringere con la voce un grido di ambigua natura
A ingoiare sapori improvvisi che bruciano dentro
A imprimere il cielo con pensieri di immacolata dolcezza
A cercare dita calde che possano sfiorare il proprio cuore
A sorreggere pesi troppo grandi così inutili ma pesanti
A sciogliere catene troppo impossibili da spezzare
A sperare in un domani brillante
A immergersi totalmente nella mente confusa
Ad aspettare qualcosa che non verrà o deve arrivare
A cantare dentro di sè note di follia
A scivolare nelle proprie paure
Ad accarrezzare soffici piume
A mordersi le labbra in un gesto inconsulto
A navigare nel nulla
A trattenere lacrime tra le ciglia bagnate
A sorridere sempre
A cadere in trappole improvvise
Ad amare con corpo e anima e ombra
Ad abbracciare un angelo di questa terra
Ad apprezzare la luce degli angoli d'ombra

...

A essere me.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • laura cuppone il 29/05/2008 01:15
    sei piena di tutto..
    ti senti nel tutto..
    sei un oceano d'emozioni
    ed esplodi in mille lucenti pezzi di vetro..
    stupenda poesia..
    piaciutissima!!!!
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0