username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La fuga

Miglior vendetta
di chi in realtà non ha argomenti
e con perfidia
lascia parlar da solo
il proprio interlocutore.
sottraendosi con vigliacco fare
da un leal confronto,
generando dunque mostri di malvagio
o per il gusto di ferir senza fatica.

 

3
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • daniela il 05/10/2013 20:49
    la fuga non è sempre la cosa giusta bisogna affrontare le proprie paure
  • AlfaCentauri il 08/07/2013 08:03
    è UN VERO pECCATO TU NN SCRIVA Più, ALMENO QUI... MA TI CAPISCO. però ti leggo e ti cerco. questA tua la adopererò come un manifesto; DATO GLI ULTIMI FATTI ACCADUTI, contro la mia persona. ciao... se ci sei batti un colpo.
  • Anonimo il 03/04/2010 23:09
    mh... hai scelto un'angolazione davvero singolare.
    Bella.
  • Enola Gay il 12/09/2008 09:59
    Il bene non è mai assoluto: se il ricordo per te è vita, per altri è vincolo e agonia. Le greggi di Nietzsche che pascolano immemori, son felici perché non serbano ricordo: l'uomo si angustia di ciò che è stato. Un proverbio tedesco dice "Einemal ist keinmal" (accettalo per assurdo): ciò che è successo una volta è come se non fosse mai sucesso... pensa se, come dice Nietzsche, fossi condannato ad un eterno ritorno: tutto uguale in un samsara interminabile, non biasimerei la rivale in fuga...è anche giusto dimenticare!
  • Christian Brogi il 23/06/2008 23:07
    senza amore certo che la vita sarebbe piatta, ma questo non è l'amore che fa per mè.
  • Anonimo il 23/06/2008 22:51
    Quanto male fa l'amore...
    ma senza esso potremo vivere?
    Ma l'inganno con il vero amore c'entra poco...
    Molto bella
    Ciao
    Angelica
  • Elena C. il 20/06/2008 03:35
    Quanto male ti ha fatto?
    Leggo tutto ora... sono qui dal 17giugno... e sto andando in overdose di emozioni.. le mie e le altrui.
  • Christian Brogi il 30/05/2008 10:02
    E non è tutto, non s'è limitata a fuggire, ma a distruggere l'idea ed il ricordo, e questo non potrò mai perdonarglielo. Perchè se uccidi i sogni, uccidi la vita.
  • Anonimo il 29/05/2008 21:03
    sicuramente non indovino, però tante volte la mente sragiona ed il cuore ferito per il commando non accetta la scelta e una parola amica mette i dubbi alla ragione o sragione, ma affidare ad un (amico) pensiero ci si può ferir da soli, ma che coraggio che soddisfazione. ciao salcod

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0