accedi   |   crea nuovo account

inerzia, solo inerzia

solo piangere,
non uscire dal letto,
triste mattina.
non vedere missione
ne altro utile scopo.

pure, andare
avanti, per inerzia
d'impegni presi.
volano pietoso, ci
resto agganciato, tengo.


persone amiche,
ti guardano perplesso,
ricordavano
altra persona, forse
solo meno perduta.

non vedo fine,
questo pesante tunnel
oscura il cielo.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Rosarita De Martino il 06/01/2015 19:27
    In lontananza traspare una luce. Voglio credere che tu possa avviarti verso di essa in quanto il cielo non può essere solo un tunnel oscuro, la luce dobbiamo metterla noi.
    Certamente la poesia ha un alto valore artistico. Ti saluto con simpatia. Rosarita
  • Anonimo il 18/09/2009 11:25
    si chiama effetto volano.
    Funziona bene nei mesi lavorativi, e' terribile quando si ferma in vacanza.
    il volano, per sua natura, funziona a regime, e per sua natura, quando si ferma, e' duro, durissimo riportarlo al giusto numero di giri..
    Ciao
    MAx
  • Vincenzo Capitanucci il 01/04/2009 23:06
    in fondo al tunnel... brilla la luce... un perdersi per ritrovarsi... forse un viaggio inevitabile...

    Molto bella...
  • Anonimo il 29/05/2008 20:53
    Frammentata e disordinata... proprio come si ci sente quando si va avanti, solo per inerzia..
    ed è un tunnel che oscura il cielo...
    Descrizione veriteria di un momento oscuro...
    Ciao Gianpaolo
    Angelica
  • Lestat V il 29/05/2008 20:52
    cioa gian paolo riflessiva questa tua poesia
    non bisogna mai mollare anche per inerzia bisogna andare avanti
    fino all' ultimo respiro!
    Lestat

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0