accedi   |   crea nuovo account

Oscurità

Squadre putrescenti
con mefitiche idee
di far volar per camini
il bello della vita,
escon dalle cloache,
strisciano di nuovo,
voglion portare il nero
delle esistenze loro,
nell’arcobaleno
dell’umanità.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

26 commenti:

  • Rosarita De Martino il 02/09/2008 08:34
    Spero che l'arcobaleno abbia il sopravvento e che l'oscurità torni a rintanarsi nelle cloache da cui è partita.
    Bella e significativa poesia. Complimenti!
  • rossella bisceglia il 09/06/2008 23:00
    ed è bello che qualcuno denunci!
    mi piace, condivido il tuo sgomento
  • giuliano paolini il 01/06/2008 15:03
    ottimo commento il tuo in basso condiviso pienamente
  • Michelangelo Cervellera il 31/05/2008 19:44
    Ciao Andrea, non ho buio nell'anima, anzi è protesa sempre verso la vita, certo ogni tanto bisogna svuotarsi e ricominciare per poter coninuare ad essere sempre il meglio possibile.
    Grazie per il commento,
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 31/05/2008 19:37
    Ciao Maria, ricordavo di aver letto questa cosa di Brecht ma non le parole esatte che ho ricercato e poi messe nel commento. Anche se possono essre un poco diverse il senso rimane identico.
    Grazie di aver apprezzato la poesia.
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 31/05/2008 19:28
    Angelica, spero che la luce dei colori dell'arcobaleno purifichino questo nero.
    Grazie Ange,
    Michelangelo
  • Andrea Iaia il 31/05/2008 16:04
    Beh, quì non vedo solo il nero delle squadracce che tornano, ma anche il buio dell'anima, di chi è svuotato dentro e và alla ricerca della felicità. Finchè s'immerge nel nero non può trovarla.
  • Maria Lupo il 31/05/2008 00:08
    Per la verità il testo che conosco io è un po' diverso
  • Maria Lupo il 31/05/2008 00:06
    Mi ha fatto molto piacere la tua citazione dei versi di Brecht, che proprio ieri un'amica mi ha inviato, e il cui senso è ripreso in questa tua bella poesia.
  • Anonimo il 30/05/2008 23:56
    Tutta questa oscurità fa paura...
    ma è realtà , purtroppo..
    confidiamo nell'arcobaleno...
    sperando di poter contrastare
    quelle putrescenti squadre...
    un abbraccio
    Angelica
  • Michelangelo Cervellera il 30/05/2008 20:22
    Avevo scritto Cinzia e Terry, ma Terry mi è poi scappata, è rivolta alle squadracce che si vanno riformando con il silenzio assenso di chi ci governa.
    Grazie Terry.
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 30/05/2008 20:16
    Cinzia, è vero c'erano una ventina di arcobaleni quel giorno, uniremo le nostre luci per scacciare il buio.
    Grazie.
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 30/05/2008 20:14
    Scusami Linda, nel buio di questa oscurità, non ho trovato Charlotte e quindi neanche il lampione, ma guardando meglio ho scorto due piccole luci che mi hanno indicato la via, erano i toui occhi. Grazie. (quando la leggerà la mia Patrizia sarò un ex uomo felice, sigh!)
  • Michelangelo Cervellera il 30/05/2008 20:09
    Grazie Alessio, è vero può tornare la paura e come disse Bertold Brecht

    Prima essi attaccarono l'opposizione, ma io non ero l'opposizione così non li difesi.

    Poi essi attaccarono gli ebrei, ma io non ero un ebreo, così non li difesi.

    Poi essi attaccarono gli studenti militanti, ma io non ero uno studente militante, così non li difesi.

    Poi essi attaccarono i sindacati, ma io non ero un attivista sindacale così non li difesi.

    Poi essi attaccarono gli insegnanti e gli intellettuali, ma io non ero uno di loro, così non li difesi.

    E QUANDO ESSI ATTACCARONO ME, NON ERA RIMASTO PIU' NESSUNO A DIFENDERMI.
    Michelangelo
  • terry Deleo il 30/05/2008 18:12
    Il nostro arcobaleno è scoppiato quando ci siamo incontrati, rapporti umani che mai avrei pensato potessero succedere. Le idee impure sappiamo da chi arrivano... ti riferivi ai nostri politici?
  • Cinzia Gargiulo il 30/05/2008 17:48
    No, no, non permetteremo al nero di invedere l'arcobaleno dell'umanità io sono piena di raggi di luce da distribuire a tutti...
    Bravo come sempre.
    Un :bacio:
  • Alessio Cosso il 30/05/2008 17:13
    ... e c'è tutta l'oscurità di certe idee in questi versi... bellissimi eppur paurosi.
  • Anonimo il 30/05/2008 17:04
    Certo che ti leggerò... con piacere.
    n
  • Michelangelo Cervellera il 30/05/2008 16:52
    Spesso la verità è dura purtroppo cara Nelida, mi spiace di averti fatto fare gli straordinari, il compenso però è favoloso; leggermi!.
    Un abbraccio a te,
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 30/05/2008 16:49
    Charlotte, grazie per il bellissima, una caro saluto anche a te.
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 30/05/2008 16:49
    Grazie Linda per il passaggio
  • Anonimo il 30/05/2008 13:18
    La luce che è passata attraverso noi non è rarità, è solo un esempio di come illuminare d'arcobaleno le squadre putrescenti con mefitiche idee..
    Lavoreremo nel nostro piccolo, con costanza e non permetteremo che ci portino il nero e se lo faranno, lo trasformeremo in oro..
    Molto dura questa Michelangelo, mi fai lavorare in straordinari..
    Ma poi paghi bene?
    Un abbraccio. nel

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0