accedi   |   crea nuovo account

Nel Seno del mondo al rosso ciliegia

Una semplice ghianda

D’una quercia infinita


Ha le sue radici

Nel Seno del mondo


La mia ghianda è una ciliegia


Ottimo pasto

Per maiali e affini


Delicatamente rosei

In Prosciutti cotti


Lasciateci la nostra ricreazione


C’è solitudine nel l'Oro

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 30/09/2008 14:59
    Ritorno a questa lontana per ricordare che la tua ghianda ora non è solo una cigliegia.
    Semplice e nuda.
    nel
  • Annamaria Ribuk il 30/05/2008 13:25
    ... opsss... prosciutti???... rosei???... qui tira una brutta aria... non c'è posto per me...!
    Bellissima... spiritosa... fragrante... bravo! Ann
  • Anonimo il 30/05/2008 12:02
    Nell'immensità del tronco gigantesco una corrente potente d'Amore universale che accoglie nell'Arca maiali, lepri, capre e ogni altra specie di animali divini che popolano il campo della Famiglia nel Reticolo cosmico dove ognuno ha il proprio posto assicurato, nessuno escluso...
    È questa un'energia potente che vibra intensamente e noi la sentiamo nostra, vostra, di tutti, per tutti durante la ri-creazione infinita e immortale. nel

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0