PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Morte di un amico

Svanisce nel cielo, col sorgere della rosea aurora,
l'ultima stella.
Esanime posi, e solo attendi
l'arrivar dell'ora.
Vano ti è stato il cercar colui,
al quale fedele desti, di razza tua
migliore prova.
A te non fu dato d'Argo il destino,
di rivedere Ulisse alfin tornare.
Vile fu colui che in lontana estate
un dì ti abbandonò,
e sordo fu al tuo guaire.
Nera figura t'è ora accanto,
che con pietosio velo
ad asciugarti è intenta, il tormentar del pianto.
Amica mano donati carezza sull'essudato manto,
e dal cuor che cessato ha il suo pulsare,
sfila il mortal stiletto, che Bruto ti penetro' nel petto.
Ora al chiaror di triste luna,
ai piedi d'albero, che da lontan si scorge,
sorella terra con amor ti cinge,
mentre il tuo sguardo è volto a rimirar le stelle.

 

l'autore bruno guidotti ha riportato queste note sull'opera

Ringrazio tutte quelle persone che hanno letto questa mia poesia e che ne hanno permesso una vasta notorietà e considerazione.


0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 07/04/2012 00:13
    Anch'io nel leggerti mi sono commosso. ***** Franco
  • Anonimo il 04/04/2011 16:30
    mi sono commossa... sono esseri speciali veri "amici dell'uomo" . Un amore disinteressato puro senza nulla voler in cambio se non una carezza. Bellissima l'immagine di Argo... che muore nel riconoscere il suo amato padrone. Come fanno questi esseri spregevoli che abbandonano con tanta freddezza... un così nobile amico... bella Buono
    ps anche io ho avuto per 13 anniun amico al quale ho voluto e voglio ancora bene... sono convinta che è ancora nel mio giardino...
  • bruno guidotti il 19/09/2010 08:54
    Grazie a tutte quelle persone che hanno permesso a questa mia poesia di raggiungere il traguardo delle 4000 letture.
  • bruno guidotti il 19/09/2010 08:52
    Grazie a tutti quei lettori che hanno permesso a questa mia poesia di toccare il traguardo delle 4000 letture.
  • bruno guidotti il 04/03/2010 20:46
    Voglio ringraziare per quanto sarà possibile, tutte quelle persone, che hanno permesso con la loro lettura, di tagliare il traguardo a questa mia poesia delle 3. 000 visite, un bel numero non c'è che dire. Grazie, grazie di nuovo.
    Bruno Guidotti.

    04/03/ 2010
  • bruno guidotti il 04/03/2010 17:59
    Grazie a tutte quelle persone che hanno contribuito con la loro lettura a far tagliare a questa poesia il traguardo dei 3. 000 commenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0