PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

tutto si fa poesia

non e' gradita la pubblicita'
lavori in corso
sbirri di merda
quanta poesia ci circonda
senza che ne siamo consapevoli
ed i campi di mais ancora verdi
sfidano in forza e bellezza
le chiome ritte di gel dei ventenni sprezzanti
mentre le gru sonnecchiose con le benne
a mezzaria aspettano pigre e superiori
la ripresa del lavoro
le schiere dei tulipani par quasi
si tengano la mano nel silenzioso concerto
della calda estate.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • sara rota il 22/08/2008 11:10
    La poesia nasce da tutto e da niente... bella riflessione.
  • Angela Maria Tiberi il 02/06/2008 14:31
    la poesia nosce dl nostro cuore e ci spinge a parlare in versi.
  • Ugo Mastrogiovanni il 02/06/2008 11:05
    Dipende dall'angolazione usata per l'inquadratura del soggetto! In ogni caso, un bel tema.
  • laura cuppone il 02/06/2008 08:36
    tutto é poesia..
    nel ferro
    e nei petali
    c'é il sogno
    l'incubo
    la quiete..
    tulipani per mano?
    mi siedo accanto.. e ascolto...

    bella!!.. vera..
    ciao Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0