PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per la Lei... un po' più grande

Sei grande, ballerina!
Quanto hai trottolato intorno...
tutto e niente ho da dirti in 'sto giorno,
eppur tutta la marina
che tu ben sai, del cuor non dice niente.

Non so dove iniziare
nè se può valere il dirti
(sempre) quel tutto che ancor sentirti
mi fa e in quell'oscur nuotare.
Mi arrovello e per monti vado in mente.

Che vedo dai pendii?
Sapessi non scriverei
e al lago o nel piano scenderei,
a cercar dove morii
o sol perchè mi sembra tutto niente.

Dimmi, sorridi ancora?
Ricordo quando sei sorta :
io, ancor verde, m'ingiallivo, a scorta
seguendo a terra l'aurora.
Ma sol più un lapis, pioggia e vento in mente

resta e il tuo profumo:
non so scriverne il possesso,
nè dire il bianco o il nero, o, più spesso,
il grigio color del fumo
che ancor non so se è vero o vien dal niente.

Sei grande ballerina
e trottoli in quel fumo.
Sei, forse, il fumo e m'intontisci.
Non smettere! Non crescer troppo,
resta adulta come sei sempre stata,
come una fragola a maggio, un po' verde...

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0