PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il giorno che morì mio padre

L’aere denso
Contiene

Tutto il pianto d’ogni uomo alla terra

Pronto a svuotarlo
Durante il sonno del paese
Sul fare di un viaggio lontano
Sopra le tombe dei padri morti
Sopra i capelli delle vedove patite

Lungo i nostri giorni di terrore

E dentro il cuore di un bambino.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Maria Lupo il 07/06/2008 17:33
    Con pochi tocchi giungi al cuore di un dolore antichissimo.
    Bella.
  • Daniela Treccani il 05/06/2008 03:06
    Molto profonda e piena di dolore, non di meno la rispettosa dignita Tutto il pianto d’ogni uomo alla terra Pronto a svuotarlo Durante il sonno del paese,
    una composta sofferenza

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0