accedi   |   crea nuovo account

incontrarsi...

Incontrarsi un giorno per caso in un altra città.
Incontrarsi in una strada affollata,
dove tante vetrine, fanno bella mostra di se'.
Incontrarsi dopo tanti anni e riconoscersi ancora.
Riconoscersi come la luna conosce la notte
ed il giorno il venir dell'aurora.
Incontrarsi e camminare per ore per vie sconosciute,
camminare senza una meta,
camminare e voler dire parole che poi muoiono in gola.
Camminare in un lucente mattino
come quando un giorno lontano marinammo la scuola.
Camminare nel verde di un prato e coglierti un fiore.
Camminare fra traffico e gente
e non rendersi conto di niente.
Camminare e alla fine arrivare.
Una stretta di mano, due sguardi, un sorriso
e poi solo dire."è stato bello incontrarti".
Ora come un bel sogno che svanisce al mattino
triste rimani.
Incontrarsi un giorno per caso in un altra città e poi...
rendersi conto che è tardi, il tuo treno parte alle tre.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • VINCENZO ROCCIOLO il 25/07/2008 08:44
    Poesia profondamente nostalgica, ma di una bellezza cristallina. Tu riesci davvero ad emozionarmi, Bruno, ed è la cosa più importante che io chiedo all'arte del poetare. Complimenti davvero.
  • augusto villa il 29/06/2008 22:40
    Bello scritto!!... trasmette... quell'ansia... data da quel desiderio... di andare oltre... ma poi... ci si limita al solito saluto formale... Rimane poi solo l'amarezza di non aver esternato i propri sentimenti... Chissà se è giusto...
  • Rosella Ardesia il 12/06/2008 16:51
    Molto bella!
  • Pablo X il 10/06/2008 23:30
    veramente notevole, molto bella
  • Giuseppina Liguori il 09/06/2008 08:43
    bellissima questa poesia e grazie per aver apprezzato la mia
  • Giuseppe Aricò il 07/06/2008 03:16
    Come pianeti che s'incontrano per allontanarsi subito dopo... esprime bene il senso della solitudine esistenziale. Mi è piaciuta!
  • Cinzia Gargiulo il 05/06/2008 09:47
    Bellissima! Dolce e profonda.
    Io ci vedo l'incontro di un uomo e una donna che la vita ha portato lontano ma che si incontrano a distanza di anni, per caso, riscoprendo che dentro di loro ci sono sempre le stesse emozioni... Peccato che ci sono treni nella vita che una volta persi non si possono riprendere...
    Un abbraccio...
  • Rodica Vasiliu il 05/06/2008 08:30
    Una nostalgia che mi fa pensare a tuute le parole che non sono mai riuscita a dire incontrando persone rimaste lontano, nel mio paese...
    Per me, tanto bella, quanto vera!! R

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0