PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fulmini al Sole bambino

Sei un infinito

Amore mio

Con due occhi grandi

Da bambino


In questi Sito

Faccio un po’ il Buffone

Per parare ridendo i tiri del dolore piangente


Sei un sole ridente

Un salice piangente di calici traboccanti ridenti

Di questa corte dove i Sogni si sublimano in miracoli


In questo mondo tanto malato

Mi sono raccolto isolato invaghendomi di tutti i Tuoi Sogni

Onde Scorrenti dal Tuo fiume nel cuore oceano ignoto


Io Ti amo

Perché in me

sei un buffo dispettoso re

Illuminando la mia via

Fra centauri e Sirene

tra nanetti e lupetti

Cenerentole e Bianchenevi

Nel profumo sublime di Orchi dee


Regolando regalando

Tutte le mie sottili emozioni corporali


Sempre meno in Sogno

Sempre più intensamente reali


Sempre maggior mente nel modo Giusto


I Tuoi raggi divini possono essere anche fulmini!!!!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anna G. Mormina il 05/06/2008 22:21
    ... i fulmini d'amore, fanno bene al cuore!!
    ... che bella e dolce poesia d'amore Vincenzo...
    6 grande!
  • Barbara Abenante il 05/06/2008 16:17
    splendida!!(L)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0