username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fulmini al Sole bambino

Sei un infinito

Amore mio

Con due occhi grandi

Da bambino


In questi Sito

Faccio un po’ il Buffone

Per parare ridendo i tiri del dolore piangente


Sei un sole ridente

Un salice piangente di calici traboccanti ridenti

Di questa corte dove i Sogni si sublimano in miracoli


In questo mondo tanto malato

Mi sono raccolto isolato invaghendomi di tutti i Tuoi Sogni

Onde Scorrenti dal Tuo fiume nel cuore oceano ignoto


Io Ti amo

Perché in me

sei un buffo dispettoso re

Illuminando la mia via

Fra centauri e Sirene

tra nanetti e lupetti

Cenerentole e Bianchenevi

Nel profumo sublime di Orchi dee


Regolando regalando

Tutte le mie sottili emozioni corporali


Sempre meno in Sogno

Sempre più intensamente reali


Sempre maggior mente nel modo Giusto


I Tuoi raggi divini possono essere anche fulmini!!!!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anna G. Mormina il 05/06/2008 22:21
    ... i fulmini d'amore, fanno bene al cuore!!
    ... che bella e dolce poesia d'amore Vincenzo...
    6 grande!
  • Barbara Abenante il 05/06/2008 16:17
    splendida!!(L)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0