username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

profumi, sentieri e ricordi

Violette di primavera,
e il mio animo agita il ricordo.
I sentieri, non più di bucaneve,
hanno sciolto la tristezza, ora nel profumo.
È sottile e penetrante, può inaspettatamente sorprendere.
Mi ha sorpresa infatti, oggi,
che nel mio cuor è più primavera di allor.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Giulio Caso il 28/12/2008 11:23
    Non sempre i ricordi impallidiscono di fronte alla realtà. Specie quando è primavera di un sogno che si rinnova. Violetta è un bel simbolo per una poetessa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0