PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Triste tango tantrico

Avviluppate le forme danzano.
Esagerate forbici di gambe.
Precipizi di vellutate trine
infrangono gli spacchi di taffettà.

Descrivon linee, cerchi ed ellissi
dal distonico ritmo ma, intrise,
anzi, essudanti di complicità.

Appaion dolorosamente tristi,
come figure a sé stanti gravi,
assenti nel proprio compiuto moto,
da ritagli di scolpita realtà.

Vorticano, indietreggiano mentre,
all’unisono cogli alti tacchi,
profusano note in spontaneità.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • do ca il 13/05/2009 09:43
    bella, molto, versi interessanti e piacevoli
  • giuliano paolini il 06/06/2008 17:28
    sei abbastanza compressa produzione di livello interessante

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0