username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Candido amore

Nel giardino del mio cuore è nato un fiore,
non è una rosa,
non è un giglio,
non è un iris,
è uno splendido tulipano bianco.

Petali candidi dal chiaro tuo cuore,
corolla eterea come l'animo tuo,
leggero come ali di farfalla
ti adagiasti sul mio petto,
ascoltasti il mio cuore.

Ti guardai,
i tuoi occhi incontrarono i miei,
s'accesero di luce radiosa,
un sorriso il viso tuo increspa,
che gioia mai provai prima.

Mi tendesti la mano,
la tenni tra le mie,
immenso calore m'avvolse,
un bacio a sorpresa mi donasti,
un'abbraccio e volammo verso vette sublimi.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Annamaria Ribuk il 07/06/2008 23:50
    ... bello sentire l'amore... guardando negli occhi... bellissima! Ann.
  • Vincenzo Capitanucci il 07/06/2008 21:50
    Un intenso calore m'avvolse.. tingendo il nostro tulipano bianco..

    verso profondissime vette.. sublimi..
    v

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0