username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il vestito

Il tessuto del mio essere
nasconde un vestito stretto
per il mio respiro libero.
Allora il vento mi sfiora
delle carezze all’anima.
Sentieri si colorano.
In fondo senti anche le note
canzoni che hanno inizio
con un bacio e finiscono con un’altro,
indicano una traccia dell’amore.


Il canto nel fiume.
Il vento sulla riva.
La mia traversata
lascia cerchi lenti.
La terra mia coscienza salda.
L’acqua mia forza di vita.
Il cielo la mia sapienza.
Nel fuoco la mia cenere.
Tutto in un disegno
bianco nero,
sul mio vestito.

Felice ogni trama
vibra ogni ordito.
Possiedo ogni cosa
quando indosso,
ma non sono ricco poi,
Il dolce momento avvicina.
L’acqua divento un specchio.
Crescente luna fa piena.
Io allora mi spoglio il vecchio,
per mettermi uno nuovo.
Forse stretto o Forse largo
Ma garantito, sto cosi bene.
Lo vedi nel mio sorriso
Lo vedi nel questo canto impazzito di gioia.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 12/07/2008 23:35
    che dire... bravo!!!
  • Raju Kp il 11/06/2008 20:45
    Grazie vincenzo°2. sempre un Namaste
    xlaura.. troppo come sempre dai troppo
    grazie suzana per la lettura, ciao tutti Raju
  • suzana Kuqi il 08/06/2008 15:56
    complimenti Raju. È bellissima.
  • Vincenzo Capitanucci il 08/06/2008 11:32
    Il tessuto bianco e nero del mio vestito.. porta un fiore di loto rosso.. crescente in luna... ed in questa gioia... impazzisco d'Amore..

    Namaste
  • laura cuppone il 08/06/2008 11:19
    una delle cose più belle che abbia letto ultimamente...
    grazie raju
    5!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0