accedi   |   crea nuovo account

Dolore di bambino

ristette mia madre
pianse mio padre
strillai, nudo, solo,
celato nei cirri
io bestia dell' uomo

dimenandomi nella paterna mano
lotto contro le loro bende di rovo
legato e arreso credetti meglio
per me accigliarmi sul petto materno

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Rinaldo Pauselli il 28/10/2008 20:44
    liceo scientifico. (se mai leggerai la risposta visto il ritardo con cui scrivo).
  • Rinaldo Pauselli il 15/06/2008 19:44
    ma sai, la struttura è: 6, 6, 6, 6- 12, 12, 12, 12... tutta questione di metrica. la preferisco così
  • Vincenzo Capitanucci il 15/06/2008 19:36
    Celato nei Cirri... accigliato contro il petto materno... l'otto contro le bende..
  • Rinaldo Pauselli il 10/06/2008 21:37
    per correttezza devo dire che questa è una traduzione libera della poesia Infant Sorrow di Blake. ad ogni modo metrica, e resa dei significati sono miei
  • Ugo Mastrogiovanni il 10/06/2008 18:34
    Molto bravo.
  • Rinaldo Pauselli il 10/06/2008 17:23
    passi 3 anni chiuso in casa a non vedere nessuno, vai a scuola con dei compagni che odi (e loro ti odiano) per 8 ore e sabato e domenica non fai nulla. dopo un po' cominci a impazzire ma in companso affini molte altre cose: diventi sensibile alle flessioni della voce altrui, i gesti più involontari negli altri cominciano a parlarti quasi quanto delle parole... poi a forza di parlare da solo nel silenzio più totale della notte e ad ascoltare il suono della tua voce cominci ad affinare l' orecchio e quasi ti diventa spontaneo usare la prosa poetica...

    so che la tua era una domanda retorica, ma ci tenevo a far vedere che soprattutto i più grandi artisti (non mi reputo fra questi ma ho molto in comune) hanno sofferto ed hanno passato la vita a soffrire. se ci pensi infatti non esistono opere fra i cui temi non presentino aspetti molto negativi della vita e sempre in modo più o meno accentato è presente la sofferenza. (fino a casi estremi dove muoiono tutti come l' Amleto...)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0