accedi   |   crea nuovo account

Spazi ignoti

Trascino giorni infetti
in catene d'oro
sfugge ai miei occhi
un filo sottile
infrange gli argini
nascondo intangibili inconsci
il ritmo produce
spazi lamentosi
ritorno.
Trascino notti
all'insorgere dell'alba
senza fine

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 16/05/2009 23:21
    originale, brava!
  • alberto accorsi il 09/07/2008 18:59
    Scrittura automatica? Suggestiva a tratti. Non mi convince.
  • Alessandro Cancian il 04/07/2008 08:43
    molto suggestiva... versi che fanno riflettee... scritti con maestria!
  • Adamo Musella il 27/06/2008 22:21
    La tua è una strada verso luoghi surreali e pieni di spirito visionario; quello che intravede ombre e spiriti che animano la nostra anima inquieta. Brava Patrizia altro bacio
  • Anonimo il 26/06/2008 05:53
    Il refuso credo sia... incosci... forse è inconsci. La sua poesia piano piano mi è entrata dentro... devo ammettere che quella strofa finale è efficace, ben rappresenta lo spazio ignoto. Si, penso di poterla promuovere. Buona giornata signorina patrizia. Suo gi&ak
  • Anonimo il 19/06/2008 13:36
    Un messaggio cifrato non fa poesia. Credo che lei avesse im mente qualcosa ma, dopo la lettura, il mio elettroencefalogramma era piatto. Nessuna reazione cerebrale. Colpa mia sicuramente. Credo ci sia anche un refuso... credo perchè se fosse un'altro messaggio cifrato non saprei. Buon giorno e grazie.
  • augusto villa il 12/06/2008 15:04
    Molto bella... Spazi ignoti che affascinano!!!... Brava!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0