accedi   |   crea nuovo account

LA GRANDE FAMIGLIA...

Ogni volta che un uomo
ad un altr'uomo reca danno
senz'onesto motivo...

Ogni volta che un uomo
al fratello animale reca danno
senz'onesto motivo...

Ogni volta che un uomo
a mamma natura reca danno
senz'onesto motivo...

io sto male...

perché il danno anche a me
egli ha arrecato.

Non siamo fatti
della stessa materia?

Non siamo creati
dalla stessa mano?

Non siamo forse elementi
della stessa realtà?

Non sentiamo d'esser molecole
d'un'unico cosmico corpo?

Non recitiamo un'unica commedia
seppur con diverse parti
sullo stesso palcoscenico?

Non suoniamo tutti insieme
la musica delle stelle?

Perché dunque esser nemici
infine così anche a se stessi?

Non è meglio godere
dell'unanime abbraccio
d'ogni membro,
comunque composto,
della grande famiglia
dell'assoluto Universo?

Ogni volta che un uomo...

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Fiscanto. il 21/10/2009 13:35
    molto ben fatta
  • Anna G. Mormina il 30/08/2008 16:35
    ... ciò che facciamo, ci torna indietro, come un boomerang!!!
    ... bellissima|!!!
  • Nigris Giovanna il 29/07/2008 21:53
    "io sto male...

    perché il danno anche a me
    egli ha arrecato." Bella poesia dai puri sentimenti e profonda nella valutazione dell'essere umano. Ciao Tony. Complimenti. Sisu
  • Vincenzo Capitanucci il 14/06/2008 07:25
    Ogni volta che un uomo... egli uccide se stesso.. e l'Universo intero..
  • nicoletta spina il 12/06/2008 22:50
    Condivido tutto di questa bella poesia che sparge purezza...
    ma purtoppo pochi pensano e agiscono seguendo la via dell'amore universale. Un abbraccio cosmico
  • suzana Kuqi il 12/06/2008 22:11
    bella poesia ma nel mondo ci sono dei uomini che provano piacere a far male e danno

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0