accedi   |   crea nuovo account

Bellezza intatta

Il mio ingenuo cuore,
ferito da insano odio,
colmo di amarezza,
corre verso casa
per ritrovare "pace".
Ma altro dolore trova:
a soqquadro la casa
e le segrete cose,
e la mia vita, i ladri,
tra lo scompiglio grande
hanno lasciato.
Esco nel giardinetto
e fulgida la mimosa
appare ebbra di vita
alle carezze del vento.
Con mani stanche,
lieve la sfioro,
e a me passa la sua
dolce frescura.
Ecco nessuno mi ha rubato
l'oro amico,
i grappoli vaporosi
che a primavera brillano
di bellezza intatta.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0