PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

GIRA E VOLTA

Giro di vite, in questa mia vita
Giro di basso, dal basso in salita
Giro di boa in mare profondo
Mi gira la testa da quel girotondo
Che feci quel dì col mio giro d’amici
Un sol giro in bici ci rese felici
Ignari che un giorno un gir di motore
Sarebbe mutato nel giro d’onore
Un giro di valzer che colse in flagranza
Chi la notte girò a passo di danza
“Portaci in giro, gira più avanti”
Giro il volante, sirene e volanti
Carcassa girata, l’amico che spira
Benzina per terra, una ruota che gira

Mi piglia un po' in giro il fato fatale
Si annuncia scirocco e gira maestrale
Girandola preda di venti contrari
In giro non miro che giri d’affari
Girano i soldi, le scatole pure
Girovaghi matti tra pillole e cure
Secondo girone il loro scenario
Non gira la terra se non al contrario
Insonni domande mi girano in mente
Si gira di spalle, la notte non sente
Rigiro i quesiti a chi di dovere
Mi giro nel letto, mi faccia sapere.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

20 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2011 17:05
    Complimenti! Poesia ben ritmata ed incalzante: spiazzante la fine. Molto apprezzata.
  • Anonimo il 14/02/2010 17:38
    la metrica sì, è ricercata (con qualche concessione a versi ipermetri); ma le ripetizioni, anche se è quello il cuore del componimento, stancano
  • Anonimo il 27/05/2009 21:10
    Complimenti vivissimi! Uno scritto originale in una "giravolta" di rime, temi profondi e tanto realismo.. Bravissimo!!!!
    Emy
  • Giovanni De Lombardis il 05/12/2008 12:26
    che caspita di scritto
  • Marco Vincenti il 06/11/2008 08:55
    Uno splendido lavoro che tocca tutti i temi attuali di questa nostra società. Metrica perfetta, rime ricercate e pieno di musicalità. Sinceri complimenti, come sempre del resto!!
  • Monica d il 29/08/2008 10:59
    Sono daccordo con Sabrina. Con questa splendida ballata leggera e ben ritmata, fai la cronaca di un fatto agghiacciante, racconti i sentimenti che ha provocato e denunci una situazione pesante che purtroppo continua a ripetersi senza soluzioni nè risposte.
    Tanti complimenti e se è autobiografico un abbraccio.
  • Nicola Saracino il 05/08/2008 18:56
    Ma sì, almeno ci svaghiamo un po'...
  • enrico rudoni il 05/08/2008 18:50
    grande!è quasi musica...
  • sabrina balbinetti il 26/07/2008 21:16
    ammazza come 6 bravo, questa poesia è piena di verità dal retrogusto un po' amaro. complimenti
  • Claudio Bruno il 11/07/2008 18:38
    La poesia è ottima perché le rime non sono mai forzate, musicale, sembra un giro di valzer, come la vita...
  • EKIPS _ il 06/07/2008 01:26
    Grazie a tutti per gli splendidi commenti.
  • Maurizio Gagliotti il 05/07/2008 16:46
    Bellissima!!!! Nella metrica mi ricorda un po' Merkuzio prova a legerlo su questo sito. Siete entrambi bravissimi. A me non riesce di usare le rime così,.
  • Ugo Mastrogiovanni il 05/07/2008 11:53
    In “Gira e Volta” Ekips dimostra che per lui scrivere versi sembra un gioco da ragazzi, un bel gioco di cui gli adulti si divertono perché lo apprezzano e un po’ lo invidiano, come me, che ne ho tratto anche un gran diletto.
  • Rosarita De Martino il 05/07/2008 07:18
    Molto simpatica. Bravo!
  • Michele Storti il 03/07/2008 21:05
    Assoluamente originale, credo che pochi saprebbero estrarre così tante sensazioni dall' icona del giro, e metterle insieme in modo tanto sobrio.
    Saluti
  • Ezio Grieco il 29/06/2008 12:01
    .. una bella ballata.. un po... incasinata...
    clezio
  • Giuseppe Aricò il 24/06/2008 07:37
    Un giro tondo con l'andatura della ballata... Ciao da Giuseppe

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0