PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A mio nipote.

Quando ho avuto la certezza che c'eri
nel cuore mi e' scesa una dolcezza nuova.
Quando tu crescevi nel pancione della mia bambina,
gia' ti amavo, follemente.
Quando sei nato, in quel mattino assolato di giugno, il mio cuore, di te gia' innamorato,
eterno ed infinito amore ti ha giurato.
Quando ho bevuto le tue prime parole,
quando ho mosso con te i tuoi primi passi,
quando per la prima volta stupito hai visto il mare,
io c'ero.
quando ti guardo mentre cresci sano e sereno,
qunado ti amo ogni giorno di piu',
mi chiedo:
quanto ancora godro' di te?
quanta parte della tua vita potro' seguire?
potro' vederti realizzato?
potro' appoggiarmi al tuo braccio di giovane uomo?
Forse si',
forse no,
ma anche se non ci saro',
per sempre, oltre la vita io ti amero'.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • mariateresa morry il 27/10/2011 22:21
    Ajeje, salviamo il sentimento vah!
  • Ajeje Brasorv il 21/08/2008 14:38
    non discuto l'amore, ma la poesia non è granché, è anche piena di ripetizioni
  • MICHELA C. il 17/06/2008 21:33
    semplici versi per esprimere un grande amore!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0