PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Virtù

Le ho dato qualcosa,
un’installazione impagabile!

Era accovacciata in un angolo
di Corso Vittorio Emanuele

La didascalia diceva:
“Sono sola”

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 24/08/2016 09:10
    apprezzta... complimenti.

6 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 04/07/2008 15:41
    Virtù... una forza... instellazione impagabile... incontrata nella scala solitudine... di un Re...
  • Giuseppina Liguori il 23/06/2008 12:57
    caro alberto qullo che fa un'uomo è proprio la virtù e sono sicura che tu ce l'hai. Non so perchè tu abbia commmentato la mia poesia dicendo che è superflua, l'ho dedicata a quei ragazzi che a volte non possono amarsi per via delle loro famiglie che sono contrari al loro fidanzamento, quindi spero che la rileggerai capendo il senso. Ti ringrazio per averla letta
  • luigi deluca il 22/06/2008 11:05
    hai adottato una cagnetta randagia? (o mi sono perso qualcosa?)
    please help me, I don't understand!
  • laura cuppone il 19/06/2008 01:19
    le metafore usate
    si prestano a varie interpretazioni..
    ma la virtù
    se letta così come descritta
    é davvero sola
    ora
    e cerca disperatamente
    un'installazione...

    il tuo linguaggio é quello di chi
    conosce
    il mondo...
    ciao alberto
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0