PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il giorno dopo

Sono ancora lì,
dove mi hai lasciato.

Nemmeno il pensiero
s’è mosso

e l’ombra che si allunga
disperata
oltre la mia schiena
traccia profili di dolore
lungo i quali sono atteso

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • francesco muscarella il 16/08/2008 10:44
    bella e profonda, bravo
  • Aspasia Forte il 01/07/2008 22:20
    è proprio così, caro Alessandro. Si resta fermi, immobili, statue di ghiaccio. Bisogna aspettare il sole che sciolga nel pianto l'anima, per tornare a respirare.
  • laura cuppone il 19/06/2008 01:21
    mamma mia...
    bellissima...
    dolore... fermo.. mentre l'ombra
    s'allunga..
    si... capita di restare
    indietro
    increduli
    come bambini...
    ciao Alessandro
    Laura
  • Michelangelo Cervellera il 18/06/2008 21:38
    versi di dolore ma estremamente veri, quando si perde qualcuno che si ama, solo il dolore ci accompagna per un pezzo di strada.
    Michelangelo
  • le fabbriche dismesse il 18/06/2008 19:58
    Il giorno dopo nulla è cambiato... il dolore è ancora tutto li... molto bella!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0