accedi   |   crea nuovo account

Agata

Sei la compagna di tanti anni,

sempre vicina,

attenta a cogliere le mie emozioni.

Mi guardi con quegli occhioni scuri,

pendi dalle mie labbra

e più di altri comprendi quanto voglio dire,

perché tu conosci il mio animo,

perché tu sei parte di me.

Non sei che un cane,

ma mi hai dato più di quanto

tu abbia ricevuto da me:

un affetto sincero, incrollabile,

la scelta di partecipare comunque

alle mie gioie e ai miei dolori.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ariberto Terragni il 01/12/2006 14:44
    Non sono un amante degli animali, ma questa poesia semplice ed onesta mi ha risvegliato delle emozioni, ha saputo rendere meglio di tanta retorica la complessità degli affetti umani, in quale che sia la loro declinazione. Ben fatto. voto:8

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0