username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fiamma vitale a Fiammetta 262

Un fiammifero acceso nella notte

Il bagliore

D’un piccolo cerchio di fumo


E poi niente più


Una sigaretta senza filtro

Si consuma velocemente

Nel gelido vento freddo


Dagli occhi spenti

Scorrono lacrime

In salvabili

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 19/06/2008 18:12
    bella questa tua luce nella notte... triste e malinconica, ma tanto piaciuta!
  • Anna G. Mormina il 19/06/2008 12:12
    ... questa poesia mi da l'idea di una persona che non c'è più... è così?
    Vincenzo hai espresso in modo triste ma dolce e delicato!!!... molto bella!
    ... un abbraccio!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0