accedi   |   crea nuovo account

Ricordi come sassi

Ricordi come sassi
Dimenticati dentrouna scarpa
Che dolgono
Ad ogni passo
Che ti sembra
Di non riuscire
Ad andare avanti.

Ricordi che non sfumano
Rimangono attaccati
Sulle pareti delle cose
Dei luoghi
Delle canzoni che ami
Dei gesti quotidiani
E tutto diviene tristezza.

Ricordi
E poche speranze
Quel che rimane
In fondo al barile
Dopo aver grattato
Con le unghie
Sporche di attese disattese.

Ricordi
E dolore
E fame d’amore.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • gianni castagneri il 29/03/2014 17:52
    semplicemente bellissima... e vissuta anche sulla mia pelle!
  • sara rota il 12/09/2008 15:14
    Anche i ricordi si dividono in belli e brutti... bello è comunque conservarli tutti...
  • Alessio Cosso il 23/06/2008 09:34
    Naida, scusa ma il tuo commento era rimsato sotto il banner e non lo avevo visto... hai ragione e non è un caso se gran parte delle mie poesie parlino d'amore... ho bisogno di un'emozione forte, che mi colpisca, per scrivere e l'amore lo è; decisamente lo è. Grazie dell'attenzione...
  • Alessio Cosso il 23/06/2008 09:29
    Fulvio, grazie e, magari chissà, potrebbe anche essere che sono cresciuto io come scrittore... in ogni caso sono molto contento di questo tuo commento.
    Manuela, si, è la malinconia che mi ha dettato quei versi...

    ancora grazie a tutti...
  • manuela giorda il 22/06/2008 22:26
    I ricordi fanno parte della vita, a volte fanno male altre volte ci rendono malinconici, tristi, ma non bisogna mai lasciarsi abbattere, bisogna procedere lungo il cammino impervio della vita sapendo che i ricordi a volte servono a stare meglio, altre volte sarebbe meglio cancellarli. I ricordi sono preziosi anche se talvolta anche quelli belli diventano come rose dalle spine pungenti che ci feriscono in modo indelebile. I ricordi sono come fili di resina o fiori delicati che emanano profumi, sapori, nostalgie. Tutto quello che ci accade lascia un segno dentro di noi talvolta tanto doloroso come "sassi" che ci travolgono e uccidono la nostra anima. C'è molta malinconia nei tuoi bellissimi versi che affascina. Molto profonda. Bravissimo! con affetto Manuela.
  • Anonimo il 20/06/2008 18:07
    Oggi (ormai ieri per te) le tue poesie sono davvero bellissime.
    Non voglio sminuire le precedenti: oggi, si vede, son cresciuto io come lettore. Ciao Alessio
  • Alessio Cosso il 20/06/2008 13:24
    ... anche qui, grazie oceano; inizio a pensare che ti piaccia davvero quello che scrivo... e la cosa mi rende orgoglioso.
    Agnese, grazie dei complimenti e, si, i ricordi possono diventare un trampolino di lancio verso un futuro migliore ma avviene con il tempo, quando non fanno più male.
    laura, guarda che così divento tutto rosso... come dici? tanto non mi si vede? vabbè, giuro che mi si sono imporporate le guance però... grazie...
  • laura cuppone il 19/06/2008 17:51
    alessio
    questa tua é splendida...
    tra le mie preferite.. per ricordare...
    ciao Laura
  • agnese perrone il 19/06/2008 15:48
    i ricordi fanno parte di noi è vero, ma non dobbiamo rimanerne schiavi,
    anzi... sono il trampolino di lancio per un futuro migliore
    molto bella complimenti :bacio:

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0