username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Volo di gabbiano

Nell'oscurità della mia stanza
improvvisamente spicco il volo
nell'immensità di quel cielo infinito.
Indietreggio, volteggio
prendo quota.
Volo libera:mentre la brezza del mattino
accarezza i miei capelli, e bacia le gote.
Il primo raggio di sole asciuga il mio viso
dalla rugiada del mattino
mentre un po' stordita continuo a volare.
Volo a picco sulle onde del mare
catturando le mie prede
nutrendomi di esse.
Poi come libero gabbiano cerco riposo sulla terra ferma
stanca di questa troppa libertà.
Una voce mi riporta alla realtà
la sua mano stringe la mia
mentre le mie labbra si aprono ad un radioso sorriso:
aspettando un'altro volo di gabbiano.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • claudia checchi il 07/09/2008 10:00
    ciao dolce sorriso.. molto bella complimenti...
  • Dolce Sorriso il 10/07/2008 13:33
    Bello NEL, Il tuo commento,
    non è da tutti questo senso di libertà,
    sarebbe bello volare via sulle ali della libertà,
    qualvolta noi lo desiderassimo!
    1o prenoto un volo ci stai?
  • Anonimo il 10/07/2008 13:23
    Il gabbiano è da sempre in me e io in lui...
    tra noi nessuna differenza, nemmeno diffidenza...
    voliamo insieme anche senza brezza...

    Bella, la tua, molto dentro la mia anima.
    Grazie.
    nel
  • Dolce Sorriso il 06/07/2008 22:26
    Il controllore di voòo è la cosa più importante.
    "ADORO I TUOI COMMENTI".
  • augusto villa il 06/07/2008 03:10
    Che bello!... hai pure il controllore di volo!!!... Fotunatissima!.. Ciao!
  • Anonimo il 22/06/2008 22:43
    Ho seguito con emozione, questo legero volo...
    Ciao e complimenti.
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0