PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pelle di luna

Candore sulla tua pelle di luna.

Dolci fragranze di terre lontane

inebriano la mia anima,

mentre lentamente scivolo in te.

Nell'assordante silenzio dei nostri corpi aggrovigliati,

sento battere il tuo cuore.

È un rumore profondo.. soffocato. remoto.

Mi parla di sé, piangendo calde lacrime di sangue

che meste scendono a graffiare l'anima.

Eppure ti sento ridere!

Le tue gambe, serrate sui miei fianchi,

stringono in te il frutto del mio amore.

Le tue dita disegnano simboli arcani sulla mia pelle,

mentre il rito si và compiendo.

Breve è l'attimo in cui le nostre anime si fondono insieme,

in una esplosione di generosità,

per poi ricadere esauste nel silenzio della sera.

Soli.. battono all'unisono due cuori felici.

"il mio e il tuo"!

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Aldo Occhipinti il 02/06/2009 20:27
    bella. Carnale e Spirituale mischiati con saggio equilibrio e notevole eleganza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0