accedi   |   crea nuovo account

Tu ci sei

Sono persa a pensare al giorno del tuo funerale
questo ricordo ancora mi fa male,
Sai le 4 son suonate
le mani toccano come fatate quelle foto
e l'illusione che sia tutta un invenzione,
se nel silenzio mi ascolto
tu ci sei;
sei qui; non sei morto
ti accendo perenne il tuo cero,
se pur manco al cimitero.
Ti ho amato forse tardi,
tesoro faccio delle tue ammonizioni,
che facevi con mille descrizioni.
Non mancavi certo d'amore, orgoglioso come me,
ecco la mancanza che sento,
è grande,
vedi c'è un perchè.
Tutti i baci che mi hai dato nelle ore d'agonia
sono qui per sempre nell'anima mia
Sai quel dono è immenso,
più d'un trono che và disperso
se mi cadono due lacrime le asciugo incurante degli sguardi

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • clem ros il 30/04/2010 09:16
    Bella, momenti di intenso dolore raccontati con maestria.
  • Giuseppina Iannello il 27/09/2009 12:17
    La Tua poesia mi ha commosso profondamente; anch'io ho vissuto momenti d'intenso dolore, ho pianto, veramente, leggendo la Tua poesia.
  • Riccardo Brumana il 09/09/2008 12:50
    poesia ben scritta di un passaggio di vita struggente... le persone che abbiamo nel cuore non se ne andranno mai, ti capisco perfettamente. un abbraccio Daniela.
  • Vincenzo Capitanucci il 23/06/2008 06:56
    Sublime Daniela... cerberina... in quelle quattro son suonate.. sei un guardiano d'Eternità... questi baci d'agonia.. si tramutano nell'anima tua.. in doni immensi d'armonia... volano due lacrime unite per sempre..

    Con affetto
  • Anonimo il 22/06/2008 22:35
    Molto commovente...
    nessuno muore, quando vive nella nostra anima per sempre...
    ciao Daniela
    Un abbraccio
    Angelica
  • laura cuppone il 22/06/2008 21:48
    bella, struggente... commovente...
    ciao Daniela..

    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0