accedi   |   crea nuovo account

Uomo libero

Lalba nasce piano, piano,
il sole dietro la collina
saluta il nuovo giorno.
io seguo con lo sguardo il mio amore andare via.
vorrei chiamarlo, gridare il suo nome
ma la voce rimane soffocata in gola-
le mie gambe vorrebbero rincorrerlo
le mie braccia vorrebbero fermarlo
ma il corpo rimane inerte, come paralizzato.
il mio amore ha deciso il suo destino
ha scelto"di essere un uomo libero".

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Dolce Sorriso il 03/09/2008 16:11
    graie di cuore de tuo passaggio
    un abbraccio
  • Dolce Sorriso il 03/09/2008 11:32
    malinconica... non solo per fortuna fa parte di un remoto passato.
  • sara rota il 03/09/2008 07:35
    Malinconica...
  • Dolce Sorriso il 06/07/2008 23:06
    Ciao Roberta di essere passata
    grazie.
  • augusto villa il 06/07/2008 03:13
    Sì... questo è Amore!... Brava, bella poesia!
  • laura cuppone il 24/06/2008 00:37
    Bellissima..
    questo é il vero amore!!!
    dare la vita
    per chi si ama..
    in questo caso...
    si rinuncia al proprio amore..
    e si muore perché egli
    viva...
    splendido atto d'amore..
    bellissima poesia..
    ciao sorriso..
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0