username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ispirazione

Vorrei con il mio corpo
far da scudo al tuo,
perchè sia protetto
dalle angustie del non eterno.
Perchè le schegge dei cocci
rotti da chi non è stato
in grado di salvarsi,
non ti scalfiscano.
Vorrei con la mia stretta salda
tenerti ancorato al mondo
perchè tu non smetta
di assaporarne il gusto
ora dolce, ora aspro, ora intenso.
Perchè sentendoti sostenuto
tu riesca a sostenere me
che vacillo ad ogni
lento respiro.
Restandoti a fianco
con dedizione, con fatica,
con amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Raju Kp il 13/07/2008 12:57
    quando vero ciò che senti le parole hanno una forza interiore oltre significato bella ciao Raju
  • Aedo il 03/07/2008 17:40
    Hai composto una particolarissima e delicata poesia d'amore: in un mondo difficile come il nostro, dove molte persone cadono, vorresti avvolgere il tuo amato con un manto protettore, consapevole che quando ne avrai bisogno, troverai in lui un pieno sostegno.
    Bravissima!!
    Ignazio
  • Dolce Sorriso il 29/06/2008 11:06
    bella e ricca di sentimenti
    brava
  • alberto accorsi il 25/06/2008 19:59
    Bella. E', forse, un po' troppo scorrevole e piana.
  • Luca Moneti il 25/06/2008 19:43
    Amare è donare... si dona a chi si ama perchè è questo di cui si nutre l'amore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0