accedi   |   crea nuovo account

Se potessi sentirmi

Senza parole, senza date,
senza domande e promesse
io vorrei che questo foglio bianco ti arrivasse...
... bianco come le ali del gabbiano
che mi sta spettinando e poi andrà lontano.

Senza più scuse, senza saluti,
basta progetti, una sola speranza:
che questo foglio possa portarti
quel che c'è stato in questa stanza...

... io vorrei che cadesse senza rumore
e piano piano planasse sul tuo letto ancora da fare
... vorrei che sentissi...
il profumo delle stagioni che lo hanno accompagnato,
il calore del sole che lo ha bruciato,
la pioggia che lo ha appesantito.

Senza più frasi, senza rimpianti,
niente più accuse ragioni o torti.
Io vorrei che fosse bianco
il foglio che sto per portarti...

... vorrei che cadesse senza rumore
e piano piano planasse sul tuo letto ancora da fare
... vorrei che sentissi...
il profumo delle stagioni che lo hanno accompagnato,
il calore del sole che lo ha bruciato,
la pioggia che lo ha appesantito.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0