PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Colei...

... e intanto continua
Nel cuor di tempesta
Il turbinio d'emozioni
Giacchè pane e indifferenza poco saziò
Per colei che il male fu...

Cuor che sradica
Ricordi infiniti...
Ove mani s'incrociavano
Nel coprir l'inetto sentimento
Per colei che il male fu...

Mentre le vistose ali
Come fumo e cenere nel vento
Sparirono...
E cruenta maledizione mai negata
Per colei che il male fu...

Solo una speranza
Nel disperdersi d'una lacrima nell'oceano...
E del cuore straziato
Apatia...

Per colei che il male fu...

E così forte il desiderio d'amore
D'esser cullati e amati
Nell'immenso cerchio della vita...

Sovrane del mio cuore
Rabbia e frustrazione...

Per colei che il male fu...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Jurjevic Marina il 23/01/2010 11:59
    Mario.. leggendo questa opera, mi ritrovo molto nei tuoi versi.. chissà... forse mi sento come colei che il male fu.. oppure rivivo i momenti di paure, quando fui abbandonata da colui... che fu il bene.. ma io non potevo capirlo..
    Bellissima poesia, scritta veramente bene
  • Anonimo il 07/08/2009 13:45
    Mario... questa poesia è bellissima e molto intensa...
  • Libera Mastropaolo il 03/04/2009 20:22
    Sto scoprendo il tuo talento, ma sai che scrivi divinamente...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0