accedi   |   crea nuovo account

Contrasto

Attorno a te, superba montagna di fuoco,
le spumose nuvole rosa,
ti cingono di regale diadema
e così dormiente e serena
sei un sicuro presagio di pace.
Ma ecco che il fulgore del tramonto
è offuscato dal tuo grigio-azzurro
improvviso pennacchio di fumo.
Pace ispira la bianca neve,
paura ispira il pennacchio
che lancia nera sabbia.
O sacra montagna di fuoco,
in te convivono il bene e il male,
che oggi si offrono in questo duello,
meraviglioso, superbo spettacolo
che io estatica contemplo
con i miei occhi mortali.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Teodoro De Cesare il 08/04/2007 22:25
    leopardiana nel riconoscre la debolezza umana di fronte alla natura, dannunziana nel provarne la potenza evocativa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0